Colorazione per Capelli, ecco quali  prodotti usare su consiglio di Colorenjoy Parrucchieri Colorazione Sartoriale a Castelfranco Veneto

March 8, 2019

 

Oggi voglio darti delle informazioni su quello che riguarda la colorazione dei capelli: se dopo aver fatto una colorazione con l’utilizzo di prodotti professionali ti senti la cute prudere, tirare, avverti “secchezza” o hai una sensazione di rigonfiamento, significa che puoi essere allergica a delle sostanze che si trovano all’interno della stessa.

Quindi la colorazione può scatenare delle reazioni allergiche, dalle più deboli alle più gravi.

 

A questo punto se ti trovi in questa situazione ti senti costretta ad abbandonare la colorazione o ad avvicinarti ad un tipo di colorazione a base di erbe Tintorie, henné, rabarbaro o camomilla, senza però aver risultati eclatanti in presenza di molti capelli bianchi. 

Allora ti rivolgi a quei prodotti senza AMMONIACA ma non sempre possono risolvere la situazione: attenzione perché al posto dell’ammoniaca viene utilizzata una molecola, la ETANOLAMMINA, fai attenzione perché è vero che è meno puzzolente dell’ammoniaca, ma può essere più IRRITANTE. 

Per cui se hai già delle prime avvisaglie fai attenzione ai prodotti senza ammoniaca. In certe situazioni è meglio utilizzare la classica colorazione ammoniacale senza parafendilendiamina, un prodotto accompagnato da una scheda inci che rispetti le normative europee.

 

Che cos’è invece la parafendilendiamina?

La parafendilendiamina, riconosciuta anche come P.P.D., è la sostanza responsabile di allergia alla colorazione. È presente in quasi tutte le colorazioni semi-permanenti e permanenti ed è la responsabile di reazioni allergiche o di irritazione del cuoio capelluto. Se dopo aver effettuato una classica colorazione hai delle sensazioni strane e prurito, secchezza del cuoio capelluto, o crosticine ti consiglio di farti un PATCH TEST, che è un test che viene effettuato in ambulatorio di allergologia o dermatologia. 

È l’unico strumento che ti può dire se sei allergico o meno alle tinture contenenti P.P.D. 

Ricordati  che sia in commercio che nei saloni di parrucchieri professionali bisogna stare attenti alla scelta del prodotto ‘colorazione senza P.P.D.’. 

 

Se ti hanno certificata un allergica o provi delle sensazioni come quelle accennate poc’anzi, prima di sottoporti ad un servizio di colorazione richiedi al tuo parrucchiere di farti fare il Test per la scelta del prodotto più idoneo a te e puoi richiedere le scheda inci del prodotto per essere più sicura.

 

Io nel mio salone lo faccio sempre al primo appuntamento, per poterti garantire la seduta in pieno confort e con un risultato eccellente.

 

Barbara Pezzato

Please reload

Post in evidenza

Vorresti un colore perfetto e sempre brillante anche durante i tuoi soggiorni al Mare e in Montagna?

July 13, 2017

1/3
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio